Pubblicato il

Un bel recupero: Specialized Epic

Come detto altrove le bici d’occasione a 26” sono una miniera di opportunità per chi cerca mezzi validi per la trasformazione in e-MTB, ottenendo ottimi risultati a costi contenuti.

Le ruote a 26”, oramai decisamente fuori moda, sentono le asperità del terreno sicuramente di più dei formati a 27.5” e 29” che le hanno soppiantate, ma il deprezzamento che ne è conseguito consente di trovare a buon prezzo bici equipaggiate con sospensioni eccellenti che compensano ampiamente lo svantaggio.

È il caso della Specialized Epic Comp 26” 2011 che presentiamo, una bici eccellente da tutti i punti di vista e con ancora tantissimo da dare.

L’inserimento della batteria è millimetrico e ha richiesto qualche piccolo adattamento, ma il tutto è molto compatto e gradevole.

L’applicazione del piccolo motore “Torque” esalta queste caratteristiche, ed il risultato è una e-MTB full di classe, agile e scattante, inarrestabile sulle mulattiere più dissestate. Un piccolo gioiello che pesa solo 19Kg e promette di restare ben poco in garage!

SCHEDA TECNICA

Bicicletta Specialized Epic Comp 2011
Motore TSDZ2 Torque Mid Drive
Sensore Torsiometro incorporato
Controller Sine wave incorporato
Batteria Phylion SF-06 11,6Ah
Accessori Cassetta SunRace MS3 11-42T
Peso complessivo 19Kg

 

6 pensieri su “Un bel recupero: Specialized Epic

  1. È vero!! Testimone diretto!
    Agile e inarrestabile!

  2. È diventata veramente fantastica, ampliando le già ampie possibilità che aveva.
    Bravo Ethosbike !!

  3. ciao, URGENTE, ho amch’io una epic comp carbion 26 del 2011/2012. come posso averla anch’io elettrica con quel motore? bisogna mica fare modifiche alla parte del movimento centrale? ci entra comodo quel motore?
    aspetto vs notizie e grazie.
    gian franco

    1. Buongiorno Gian Franco, la bici in questione è in alluminio, non in carbonio. La fattibilità va valutata da caso a caso ma gli spessori del carbonio rendono in genere difficile, se non impossibile l’applicazione di questo tipo di motore.

  4. Ciao…mi chiamo Paolo e vivo in provincia di Chieti
    Ho una trek slash 9 2014 con telaio in alluminio …. ruote mavic crossmax XL 27,5 ..forcella fox talas 34 …….di cui sono innamorato , ma per motivi di salute avrei bisogno di passare ad una ebike per diminuire lo sforzo fisico e non rinunciare alle bellissime passeggiate che facevo nei boschi sui monti vicino casa mia.
    Dato che la bici che posseggo ha ancora un buon valore economico…..mi conviene montarci un motore torque oppure venderla e passare ad una enduro ebike nativa? Una volta convertita si può tornare indietro? E a livello di sicurezza? Grazie anticipatamente per la risposta

    1. Buongiorno Paolo.
      La conversione della sua bici è forse possibile ma un po’ “al limite” date alcune criticità nell’alloggiamento di motore e batteria. Anche la taglia della bici può essere determinante. E’ probabile che siano necessari degli adattamenti, ad esempio eliminare qualche attacco ISCG che interferirebbe col motore, senza comunque pregiudicare l’eventuale ritorno all’uso non motorizzato.
      In ogni caso è necessario poter esaminare la bici da vicino, calibro alla mano. La invitiamo quindi a venirci a trovare, anche per valutare possibili alternative.
      Se la bici risultasse motorizzabile senza particolari problemi direi che la cosa sarebbe sicuramente conveniente dato che la spesa della trasformazione è molto ridotta rispetto al prezzo di una e-MTB nativa con allestimento paragonabile alla sua, senza contare il piacere di poter continuare ad utilizzare una bici di cui è come lei dice innamorato. Nessun problema anche sul lato sicurezza: sarei io il primo a sconsigliare la motorizzazione se non dovessi essere sicuro del risultato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *